Che cos’è l’A.T.

Analisi_transazionale

L’analisi Transazionale (A.T.), sviluppata da Eric Berne, MD (1910-1970), è una teoria della personalità propria della psicologia sociale. La teoria di Berne è costituita da alcuni concetti chiave che gli operatori utilizzano per aiutare i clienti, gli studenti, e sistemi organizzativi ad analizzare e modificare quei segmenti di interazione che interferiscono con il raggiungimento delle proprie aspirazioni di vita.

Negli ultimi 40 anni, la teoria di Berne si è evoluta ampliando la possibilita di applicazione nel campo del Counseling, nel campo Educativo e nel campo Organizzativo, oltre che alla Psicoterapia. Gli studi e la ricerca hanno valutato l’efficacia dell’A.T. in un’ampia varietà di contesti.

L’A.T. benché nasca come “Teoria della personalità e psicoterapia sistematica ai fini della crescita e del cambiamento della persona” – questa è stata infatti da sempre la principale definizione che è ne ha dato l’ITAA – è  molto di più. Infatti attraverso il modello degli “Stati dell’Io” ci dice come funziona la persona e come esprime la sua personalità in termini di comportamento. Inoltre è stata sempre anche una teoria della comunicazione, tramite l’analisi delle “Transazioni” (l’Analisi Transazionale propriamente detta). Tale modello può essere esteso e divenire strumento per l’analisi dei sistemi organizzativi. Essa è anche una teoria dello sviluppo infantile: infatti “il concetto di Copione spiega come gli schemi di vita attuali abbiano origine nell’infanzia. Nel quadro del Copione, l’A.T. elabora spiegazioni di come nella nostra vita di adulti noi continuamente riproponiamo delle strategie infantili anche quando esse generano risultati autolesionisti o dolorosi”. In questo senso l’A.T. propone anche una teoria della psicopatologia.

Aldilà del campo della psicoterapia L’A.T. è molto utilizzata nei contesti socio-educativi. Ad esempio aiuta gli insegnanti e gli studenti a rimanere in chiara comunicazione ed evitare che si creino scontri improduttivi. È particolarmente adatta al Counseling ed è utilizzata in ambito organizzativo e aziendale come potente strumento nella formazione alla direzione e alla comunicazione, nonché all’analisi delle organizzazioni. Tra le altre applicazioni e impieghi, l’A.T. viene utilizzata da parte di assistenti sociali, tribunali, in ambito di direzione spirituale, ovvero laddove vi sia necessità di capire le persone, i rapporti, la comunicazione.

(Fonte: I. STEWART- V. JOINES, L’Analisi Transazionale. Guida alla psicologia dei rapporti umani, Garzanti, Milano 2000)

Continua la lettura nella pagina “Le idee chiave dell’A.T.